Il Cilindro Standard Non Sta Nella tua Macchina? In Soli 60mm il Corsa Breve Semplifica la Progettazione

Perfetto per l’utilizzo nelle macchine per la lavorazione del legno, questo cilindro è stato pensato per risolvere le difficoltà di progettazione dei tecnici quando ci sono spazi ridotti; inoltre, consente di contenere i costi di progettazione e produzione della macchina.

La mancanza di spazio nella costruzione di macchine industriali è una problematica comune per molte aziende produttrici.

Spesso i progettisti devono realizzare applicazioni tecniche ad alte prestazioni in spazi interni ridotti, senza rinunciare ad un risultato efficiente in termini di produttività e sicurezza.

Quante volte ci si è ritrovati a dover accettare dei compromessi di progettazione per la mancanza di spazi e a spendere tempo per soluzioni che non sono ideali per l’utilizzo finale della macchina?

Spesso, questi compromessi portano ad un risultato non soddisfacente e sono senza dubbio time consuming, ossia richiedono la dedica di molto tempo, e hanno dei costi di prototipazione non indifferenti che andranno ad incidere negativamente sul budget. Bisogna quindi prestare attenzione e non trovare compromessi sulla funzionalità e sicurezza delle macchine.

Infatti, nella maggior parte dei casi, questi problemi vengono sottovalutati e viene fatta una scelta di prodotto che soddisfi esclusivamente i problemi di spazio, senza valutare approfonditamente le caratteristiche tecniche, la maggiore usura rispetto a un cilindro standard (perché ha un un accoppiamento tra tubo a testate che è meno robusto/solido rispetto a tutti gli altri cilindri) e le condizioni ottimali di utilizzo di un cilindro, che rischia poi di avere una vita minore del previsto e andare in contro a rotture precoci.

Non è da sottovalutare la corretta applicazione e l’uso di un cilindro pneumatico, in quanto soggetto all’uso di aria compressa. Se non correttamente dimensionato e costruito a regola d’arte può addirittura andare incontro a rotture violente (in alcuni casi estremi, anche a carattere di esplosione) che possono danneggiare le macchine o ledere alle persone che lavorano vicino alle macchine stesse.

Il Corsa Breve, inizialmente, è stato pensato per un utilizzo industriale nelle macchine del legno, per la precisione per bloccare i pezzi di lavorazione. E’ chiaro che poi, come spesso capita in pneumatica, ma anche in altri settori industriali, che quando viene realizzato un prodotto con una destinazione ben precisa, in poco tempo viene poi applicato in altri settori. Il cilindro a Corsa Breve non fa eccezione, infatti ha poi trovato nuove applicazioni, sempre con funzioni di bloccaggio.

Il suo nome (Corsa Breve) deriva dal fatto che la corsa, ossia la distanza tra il punto morto inferiore e il punto morto superiore all’interno di un cilindro, è molto ridotta e conferisce a questo tipo di cilindro una dimensione ancora più ridotta della gamma dei compatti; questo è dovuto dal fatto che i corsa breve non hanno l’ammortizzo avendo uno spazio di corsa limitato.

Quindi possiamo dire che corsa breve = cilindri corti, cioè cilindri con un corpo molto ridotto, circa 60mm, ma che possono sviluppare una forza di spinta simile ad un cilindro standard.

Con l’ingresso dei corsa breve nel catalogo di Cy.Pag. si va a completare l’offerta di cilindri che hanno un basso impatto sull’utilizzo di spazio nella costruzione e progettazione di macchine industriali.

Compila il Form sottostante per richiedere una consulenza tecnica gratuita con uno dei nostri Tutor Pneumatici e per scoprire come il Corsa Breve può semplificare il processo di progettazione delle macchine senza compromessi su design e funzionalità.

Potresti leggere anche...

MAGAZINE CY.PAG.

Resta sempre Aggiornato
Sul Mondo della Pneumatica

Scopri le ultime novità sui cilindri Pneumatici e come utilizzarli in modo ottimizzato per risparmiare e migliorare le tua produzione.

Compila il form e ricevi il magazine gratuitamente nella tua email.

magazine